Insalata Bagnolese al Tartufo Nero di Bagnoli Irpino – Ricetta, Ingredienti, Dosi e Calorie

0
1072
Insalata Bagnolese

Il tartufo di Bagnoli Irpino è buono, e la ricetta che vi proponiamo oggi sta proprio qui a testimoniarlo. Prepareremo insieme l’Insalata Bagnolese al Tartufo, uno dei piatti tipici delle aree dove è facile rinvenire questo particolare prodotto.

L’insalata in questione è adatta ad un antipasto particolarmente ricco, oppure anche contorno ad un piatto di pesce o di carne strutturato e complesso. Si può anche usare come ingrediente per la farcitura delle bruschette.

In estate si può preparare anche come spuntino per un pasto rapido, quando non si ha voglia di sedersi a tavola per consumare un pasto completo e ci si può accontentare di un piatto completo come quello che andiamo a proporvi.

Gli ingredienti per l’insalata Bagnolese al tartufo (per 4 persone)

Per preparare l’insalata Bagnolese al tartufo per 4 persone avremo bisogno di:

  • 150 grammi circa di tartufo nero ordinario – di Bagnoli Irpino;
  • 80 ml di olio d’oliva, extravergine;
  • 12 alici, senza lische, sciacquate per bene;
  • 12 olive verdi snocciolate, dalla polpa carnosa;
  • un peperone sott’aceto di medie dimensioni, il cui peso non dovrebbe superare gli 80 grammi.

Perché usare proprio il tartufo di Bagnoli Irpino per questo piatto?

Il tartufo di Bagnoli Irpino, avendo un sapore particolarmente intenso anche dopo il taglio, è indicato per tutte quelle preparazioni che includono ingredienti molto saporiti. In questo caso a bilanciare il gusto del tartufo troveremo ben due ingredienti: le olive verdi e i peperoni sott’aceto.

Preparare l’insalata bagnolese con altri tartufi sarebbe un enorme spreco: andremmo infatti ad utilizzare 100–150 grammi di tartufo dal gusto troppo delicato e leggero per reggere nei confronti di olive e peperoni. Uno spreco e poco o nulla da aggiungere al nostro piatto.

Come preparare l’insalata bagnolese: procedura

Preparare l’insalata bagnolese è facile. Cominciamo con la pulizia del tartufo (per sapere come fare potete seguire la nostra guida).

In un piatto capiente inseriamo le acciughe spezzettate a mano, le olive, snocciolate e poi tagliate a dischi da mezzo centimetro, e infine i peperoni.

Con l’aiuto dell’apposito strumento, tagliamo i tartufi a fette direttamente nel piatto, per poi mescolare per bene.

Facciamo riposare in frigo per almeno 2 ore prima di servire, possibilmente in un contenitore chiuso. L’insalata Bagnolese al tartufo nero può essere consumata sia fredda, sia a temperatura ambiente.

Calorie per porzione dell’insalata bagnolese – si può mangiare a dieta?

All’interno dell’insalata bagnolese al tartufo nero di Bagnoli si trovano circa 250 calorie per porzione. Le calorie possono essere ridotte intervenendo sulla quantità di olio da utilizzare. Portandolo da 80 ml a 60 ml si potrebbero risparmiare ben 40 calorie per porzione.

Per la presenza delle alici il piatto non è adatto ai vegetariani e ai vegani;

Si può mangiare anche durante una dieta calorica, seppure con moderazione a causa della presenza in quantità importanti dell’olio d’oliva extravergine.

VUOI SAPERNE DI PIU’ SUL TARTUFO NERO DI BAGNOLI IRPINO? ECCO LA NOSTRA GUIDA!